PASSOPISCIARO

© 2009 - Passopisciaro Web Design

contact us home

 

MANIFESTAZIONI

 

Veri momenti di aggregazione, queste manifestazioni servono a vivere di più e meglio il nostro paesino.

Fulcro  di queste manifestazioni è la Piazza Majorana che, preso il posto delle scuole elementari, letteralmente andate in fumo, ha stimolato di più i passopisciaresi a vivere le belle serate estive.

Indipendentemente dalle manifestazioni, la piazza è viva fino a tarda notte.

Il torneo di Pallavolo, nato intorno ai primi anni 90, ha la peculiarità di essere a squadre miste e composte spesso da persone che non hanno mai giocato a questo sport.

Queste due regole, perché come regole sono state indicate, servono a dare maggior risalto al puro divertimento e alla voglia di stare insieme, lasciando in secondo piano l’agonismo puro e semplice.

Questo è il motivo per cui si intitola torneo semiserio.

È intitolato al nostro Carissimo Andrea Camarda, compagno di mille partite di pallavolo, prematuramente scomparso.

Il Torneo di Bocce, il Torneo di Briscola e i Giochi d’Acqua, stanno allietando le nostre estati da qualche anno a questa parte, mentre un Torneo composto di giochi tradizionali (Tiro alla fune, gioco del Fazzoletto, ecc) ha avuto il merito di riunire nel nome del gioco, persone di generazioni diverse, che trovano quindi nel gioco motivo di discussione e di confronto che spesso, tra le generazioni, viene a mancare. 

Manifestazione importante nel campo del vino è “Le contrade dell’Etna” organizzata dalla Cantina Passopisciaro SRL, già Don Pietrino Musumeci, in contrada Guardiola.

È un incontro di produttori che presentano i loro vini.

Si discute, si assaggia e si promuove il vino e il territorio.

L’arrivo di giornalisti importanti, italiani e stranieri, serve a rompere i confini del territorio e lanciare il nostro prodotto nel panorama mondiale.

Anche in paese è nata un’altra bella manifestazione vinicola, piazza Majorana ne è il fulcro.

Si intitola “La costa d’oro dell’Etna” sull’impronta della più famosa “Cote d’ore” francese.

I vini migliori della costa che va da Rovittello a Randazzo vengono presentati al pubblico che è provenuto da tutto il circondario e oltre.

Lo scopo di tutto questo?

Promuovere i vini si, ma anche il territorio in tutte le sua peculiarità.

Si è potuto anche assaggiare prodotti della zona, formaggi e salumi in primis, ma anche dolci.

Altra manifestazione è organizzata dall’ Azienda Agrituristica Etna Wine, già Palazzo Grassi Voces, per la sera del 10 Agosto, un punto di osservazione astronomico per festeggiare Bacco e brindare alle stelle cadenti nella notte di S. Lorenzo.

Per le scuole, la stessa azienda propone il Presepe Interattivo

In Azienda verrà predisposta un’ area presepistica, dove verranno ricostruite le tipiche casette di legno, così come vuole l’antica tradizione del presepe, quali quelle del fabbro, del ricottaio, falegname, panettiere, ecc… all’ interno delle quali gli alunni saranno i protagonisti.

Sempre per le scuole, sia l’Etna Wine che il Borgo Santo spirito, propongono la Festa della Vendemmia.

Per queste ed altre manifestazioni, informazioni più accurate e dettagliate si possono trovare all’interno  dei siti delle aziende.

Ebbene si, Passopisciaro ha voglia di rinascere dopo un cinquantennio di depressione economica e di schiaffi presi.

Passopisciaro vuole tornare ad essere, come diceva Vincenzo Sardo, e non solo, agli inizi 900, una delle realtà più importanti della provincia di Catania.

Con il vino si può e si è andati oltre!